049 700944
344 1030944 per i bambini
348 6704862 per gli adulti

Ambito Teatrale

 
321

Dal 1979 al 1994 la compagnia teatrale Accamamam produce sei spettacoli per ragazzi, diverse azioni teatrali di strada e performances, laboratori teatrali nel Veneto e sul territorio nazionale.
Nel 1994 la compagnia teatrale chiude l’attività.

 

Gli spettacoli

1980: SAI DOVE SI APPOGGIA LARCOBALENO?, con attori e figure (maschere in cartapesta), tratto da un mito pellerossa,
1981: CHE CHI CA CO CU, STORIA DI CAMALEONTI E COLORI, tratto dal testo “Kamillo Kromo” di Francesco Altan
1982: PRÈ PRÈ, LA VOCE DOVÈ?, con attori, suoni e figure (strutture in gommapiuma e oggetti sonori), presentato al Festival del Teatro di figura di Cervia nel 1983
1984: PETRA, TRA IL QUI E IL LÀ, con attori e figure (pupazzi e oggetti quotidiani animati), tratto da “Peter Pan nei giardini di Kensinghton” di Barrie
1987: LA BELLA ADDORMENTATA, con attori, burattini e maschere in costruiti con plastica di recupero
1989: ZUCCHERO PANNA E CIOCCOLATA, con attori, pupazzi e figure in plastica di recupero.

La compagnia utilizza la tecnica della manipolazione a vista di oggetti scenici, pupazzi, burattini e maschere. Questa tecnica prevede che il manipolatore, solitamente invisibile nel teatro tradizionale di marionette e burattini, diventi a tutti gli effetti attore in primo piano e che faccia parlare, rimanendo visibile, qualunque oggetto, anche quelli della vita quotidiana.
L’attore/manovratore impersona egli stesso un personaggio, indossando copricapi, maschere o costumi e manovra, in altri momenti o anche contemporaneamente, pupazzi, burattini o altri oggetti giocando su di un doppio piano di comunicazione: voce dell’oggetto, voce del personaggio.
Dal 1987, inizia una ricerca costruttiva, elaborando pupazzi e maschere con oggetti di plastica di recupero e in particolare con i contenitori dei detersivi.
Questi oggetti scenici sono stati esposti in seguito come oggetti d’arte e hanno dato luogo a laboratori specifici basati sul riciclaggio creativo della plastica.

 

Le mostre

1989: CARISSIMA PLASTICA- Biblioteca del Comune di Cadoneghe (PD),
1989: PLASTICA RE-PLAY – Galleria “Intimo”, Padova
1989: BURATTINI E MASCHERE DI PLASTICA – Spazio mostre all’interno del Festival di “Arte Piccola”, Val Venosta
1990: LE PLASTICHE DI LAURA BETTINI – Galleria “Il Sigillo” per conto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova
1990: PLASTICA IN TEATRO – Spazi poetici – Ca’ de’ Mandorli, Bologna
1991: PLASTICA IN TEATRO – Spazi poetici – Ca’ de’ Mandorli e Chiostro S.Leonardo, Bologna
1992: LE PLASTICHE DI LAURA BETTINI – Progetto Cosmo – Sala delle Leopoldine, Firenze
1992: PLASTICA RE-PLAY – Segnali all’orizzonte – Reggia dei Carraresi, Padova

 

I Laboratori teatrali

L’associazione Accamamam® allestisce, dal 1991 al 1994, laboratori teatrali presso diverse scuole, biblioteche e Comuni e porta in scena gruppi di ragazzi che inventano, allestiscono e recitano i loro spettacoli.

1991: TIMIDEZZA A 200.000 VOLT, Scuola Media “Davila” di S.Angelo di Piove (Pd), con la classe terza – 13 anni.
Dal 1984 al 1996: laboratorio teatrale presso il Liceo Scientifico “Cornaro” di Padova, che produce gli spettacoli:
nel 1985: POETI SURREALISTI, con la classe seconda – 15 anni;
nel 1992: VOLERE, VIVERE, VOLARE, con la classe terza – 16 anni;
nel 1995: TRE FIAMMIFERI, con un gruppo interclasse – 15/18 anni;
nel 1996: MOTU ITI, dal testo di Roberto Piumini, con un gruppo interclasse – 15/18 anni.
1993: IL PIANETA DEI VENTI, Istituto Commerciale “L. da Vinci” di Padova, con un gruppo interclasse – 14/18 anni.
1993: TRE BAMBINE VAMPIRE, Consiglio di Quartiere N°1 – Centro Storico – Padova, con un gruppo misto – 9/11 anni.
1993: IL PRINCIPE RANOCCHIO, Scuola media “Vecellio”, Padova, con un gruppo interclasse – 11/13 anni.
1994: IL TESORO DEL BIGATTO, Scuola media “Don Minzoni”, Padova, con la classe seconda – 12 anni.
1994: SUL PIANTA METAMORPHOSYS, Consiglio di Quartiere N°1 – Centro Storico, Padova, con un gruppo misto – 9/13 anni.
1994: LA MACCHINA DEL TEMPO, Ludoteca Comunale Ambarabà, Padova, con un gruppo misto – 7/10 anni.